Partecipiamo.it...
vai alla home page


 

Raccolta differenziata:
Clicca per le zone

Chiesa della Matrice: La cattedrale di Donnafugata nel film "il Gattopardo"


Le origini dello stemma
Partecipiamo: home page

Ciminna nel web

Comune di Ciminna

Ciminna: Wikipedia

Le serre: Mappa

Le serre: Geologia

Le serre filmato

Notizie su Ciminna (prov. di Palermo):

La raccolta differenziata a Ciminna (Distinti Rifiuti)
 

Altitudine: 450 m. s.l.m.
Superficie: 57 Kmq.
Economia: Turismo, agricoltura e artigianato tradizionali.
Numero abitanti: 3.986
Denominazione abitanti: Ciminnesi
CAP: 90023
Prefisso telefonico: 091
Municipio
Indirizzo: Via Dott. Vito Graziano, 1
Tel.: 0918204220
Fax: 0918293300
Dati Demografici
Museo Civico "Monsignor Filippo Meli":Ciminna (Palermo) via Roma, 90 tel. 091/8204209
Distanza da Agrigento 121 Km.
Distanza da Palermo 42 Km
Notizie su altre amministrazioni presenti nel comune.
Il Patrono è San Vito e si festeggia la prima domenica di settembre

Elenco telefonico

Foto di Ciminna
Feste paesane

Banda Musicale Ciminna

Ciminna:
una realtà da vivere

Ristoranti
Mappa di Ciminna
Il meteo a Ciminna
 

Questa pagina è il tributo alla propria terra di un "ciminnitu" che lontano col corpo è sempre vicino col cuore alla propria terra natia!

 

Feste del Paese
 
 
Eventi storici legati a Ciminna
a cura di Giuseppe Guttilla
 



Corso Umberto ai Primi del 900

 
Foto del Paese
 
A.C.A.M. Giuseppe Verdi Banda di Ciminna

 



Abside Chiesa Madre

 

Pagine Personali

 
 


Tanino Frangipane e la sua tromba con musiche degli anni 60

 


Panorami di Ciminna

S. Lorenzu la gran calura, S. Antoni la gran friddura, l'una e l'atra poco dura.

Vie di Ciminna

Canti antichi di Ciminna

 
A. C. Ciminna

Le serre di Ciminna: Veduta dall'alto

Il 17 Gennaio si festeggiava la festa dedicata a S. Antonio abate risulta da documento del 1584, e tutti i fedeli accorrevano, quando il maltempo lo impediva i fedeli si rivolgevano al santo con questa invocazione:

S. Antoni, nun pozzu viniri

C'è la nivi e nun pozzu passari

Vui m'aviti a pirdunari

si 'un vi vegnu a visitari

 


Veduta aerea di Ciminna
 
 

E-Mail


 

Ciminna veduta da San Vito

   

Le foto della chiesa di San Francesco d'Assisi

La madonna nella chiesa di San Francesco d'Assisi

San Francesco D'Assisi un pò di storia
 
 
Il Primo Maggio 1874 fu inaugurata la prima strada rotabile
In questa occasione Giuseppe La Porta compose questi versi:

Più non urto in ogni sasso
quando l'acqua mi tempesta,
non sprofondo ad ogni passo
sino a rompermi la testa.

Non sonagli lettighieri,
fra le grida incoraggianti
di pedoni mulattieri,
dal cammino resi affranti.

Tutto tutto or muta aspetto,
il somiero che trasporta
con correggia nel suo petto
altra insegna sotto porta.

 
Come arrivare a CIMINNA

Da Palermo, autostrada A19 in direzione Catania,  immettersi SS 121  PA-AG, uscire allo svincolo per Baucina, immettersi sulla SP 6 e proseguire per  Km. 6 fino al trivio Balatelle, quindi immettersi sulla SP 33  in direzione Ciminna e proseguire per Km. 3.

 

Dalla A19, uscire allo svincolo per Trabia, immettersi sulla SP 6 e proseguire per Km. 22 fino al trivio Balatelle, quindi immettersi sulla SP 33  in direzione Ciminna e proseguire per Km. 3.

 

Dalla SS 121 Palermo/Agrigento, uscire allo svincolo per Baucina, immettersi sulla SP 6 e proseguire per  Km. 6 fino al trivio Balatelle, quindi immettersi sulla SP 33  in direzione Ciminna e proseguire per Km. 3.

 

 
Ciminna: San Vito
 (clicca per la pagina dedicata a San Vito e alla sua festa)
 
I torci - Martino Spina

 
Nino Gravina da tutti noto come...Ninu Lavina

Chi non lo conosce... era un personaggio, nella sua semplicità dopo la morte della madre si era lasciato andare e tutto il paese, alla fine, ha deciso di adottarlo facendogli vivere gli ultimi anni della sua vita in modo dignitoso. Io amavo dire agli amici che venivano a Ciminna che nessuno poteva considerarsi di Ciminna, se prima non aveva conosciuto Ninuzzu...!!!

A NINU GRAVINA

 

‘Nta stu paisi c’è Ninu Gravina

nca chianci si u nn’avi a panza china.

‘Nto stu paisi u canuscemu tutti

picchi àvi i scarpi sempri rutti.

Li peri li trascina mali assai

e va grirannu sempri: ahi… ahi… ahi…!

Spissu si viri cu u taanu ‘nmanu

e pasta e carni voli di la genti.

Si cc’è na festa iddu è dda,

Ninu è sempri presenti

e ogni tantu si senti: “BUM!”

Ma u’ sunnu botta, è Ninu chi spara

isannu a vuci e facennu li botta

e di risati, la genti si jetta.

U ‘nc’è strata ‘nca Ninu u ‘ncanusci,

u ‘nc’è nmitu ‘nca Ninu u ‘nn’accetta

u ‘ce mortu ca ‘nto lettu Ninu nun v’a viri.

Ormai fa parti di stu paisi

picchi Diu a Ninu cca lu vosi.

     
Le canzoni d'amore e le poesie pubblicate in questa pagina sono tratte dal libro: Canti e leggende. Usi e costumi di Ciminna di Vito Graziano