www.partecipiamo.it... vai alla home page

Giulia Luigia Tatti

 
 

 

Cenni Biografici

Giulia (Luigia) Tatti, nasce in Sardegna, in una cittadina del Campidano, a pochi km da Cagliari, il 6 Ottobre 1950. Nata in una famiglia di ceto medio-alto che determina un’infanzia di cui mantiene un ricordo di serena, pacata agiatezza che non ha mai creato, però, preclusioni o remore verso chi avesse avuto meno agi o serenità: innati, in lei, fin dalla tenera età, l’attenzione e la disponibilità verso gli altri, ha dedicato la sua vita ai bisogni e alle necessità altrui, impegnandosi politicamente e socialmente negli anni della sua formazione professionale e sociale. Uno dei Membri fondatori di un Circolo Sardo, nel 1975, che oltre a divulgare Usi e Costumi della propria Terra, hanno promosso gemellaggi e iniziative con altre realtà geografiche per scambi Culturali e socialmente produttivi. Accanita lettrice, il suo amore per la lettura e per ogni possibile forma d' Arte, la portano con estrema curiosità alla visita e alla documentazione inerenti le Città d' Arte e all' assidua partecipazione a Rappresentazioni Teatrali. Da anni scrive Pensieri ed Emozioni, lontani dal voler considerare poesie, ma solo piccole considerazioni dettate dal mondo circostante, verso il quale si pone con discrezione e sincera umiltà. Ha partecipato a un Reading, che ha avuto luogo ad Albenga, di una Compagnia Teatrale (organizzata dall’attore/scrittore R. Bani) che aveva scelto alcuni suoi testi per l'inaugurazione dell'unico Caffè Lettere della zona. Su richiesta e con il Patrocinio del Comune di Torino, dal 14 al 29 Aprile 2006, nell’ambito " L' Arte del Ricordo" e su Foto-Documento del Dr. Massimo Pagano, venne istituita la Mostra Fotografica "Il Silenzio Dell' Orrore", Immagini di Auschwitz-Birkenau nel Giorno della Memoria, alla quale partecipò con la preparazione di didascalie e testi.

Nel mese di Ottobre 2007, ha pubblicato un libro "Tracciati Percorsi", con la casa Editrice "Giovane Holden Edizioni": Libro nato non a scopi di lucro, ma per aderire ad una campagna di sensibilizzazione verso i problemi sociali: Lotta contro la pedofilia, adozioni a distanza, ricerca sul Cancro e Sclerosi Multipla.

 

 

 

A Febbraio del 2008, pubblica "...E Profuma Ancora, Il Mirto" edito da: Ancora Edizioni (MI), un canzoniere composto da 97 Poesie, arricchito dalla Premessa introduttiva stilata da Luigi De Luca, responsabile del sito Aphorism, esperto della comunicazione, W.C.M. , critico letterario; dalla Prefazione della Scrittrice, Critico Letterario, Dott. Carla Baroni; dalle recensioni del Prof. Francesco Anelli; del Prof. Vincenzo Atzeni; del Maestro Luciano Somma, Poeta, Scrittore, Musicista; di Manuela Verbasi, poetessa, Responsabile e Presidente dell' Associazione Culturale Rosso Venexiano;  da un Acrostico personale, dedicato dal Poeta e scrittore Milanese Severino Gargano; e dalla recensione in lingua Francese cortesemente e inaspettatamente ricevuta da Alain Ponçon il Pittore che vanta a suo credito vernissages di grande valore pittorico, di fama internazionale, che ha gentilmente concessa l' opportunità di usufruire del Suo splendido dipinto per l' elaborazione della copertina del libro.

Della semplicità delle cose e del quieto vivere, ha fatto una sua filosofia di vita che le consentono di vivere con dignitosa serenità il suo tempo e i suoi giorni. Da 32 anni in Lombardia, vive e lavora a Milano da 18 anni.  Dedica questo suo impegno letterario ai suoi più accesi sostenitori: I due figli adulti e ormai indipendenti con i quali ha mantenuto uno splendido rapporto d' amore e che sono la sua più grande soddisfazione, quale migliore capolavoro della propria vita.