Tiziana Mignosa
 
 
 

Sul lago

 
 

Acrobata delle quindici

tra la veglia e il sonno oscillo

e intanto la cicala alla calura canta.

 

Fronde

che di delizia ondeggiano nel vento

mentre il sole a tratti mi sorride agli occhi.

 

Splendido riflesso a eco

sulle onde timide

e il retro verde chiaro delle foglie.

 

Di luccichii

la pupilla stuzzicano

matite colorate per la fantasia.

 

Gorgheggia la frescura al lago e alla sua quiete

mentre anche qui il tempo scorre

in questo angolo d’incontaminata pace.

 

 

tiziana mignosa

luglio duemiladieci

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana