Tiziana Mignosa
 
 
 
Ore rubate
 

E mentre vivi

nello spazio stretto di un sospiro

i desideri appendi

all’albero della speranza

lasciando che sia il vento

a cullarli nell’attesa

delle dolci nenie bisbigliate.

 

Ma è in controluce

che l’ansia si fa attimo presente

istante di delizia dispettoso

che anche sul desiderio dello stop procede

per abbracciare la rossa linea all’orizzonte

scivolando poi sulla pagina passata.

 

Ore rubate al binario della vita

quelle dove la bocca

la coperta alla menzogna mette

 mentre il corpo sul suo opposto

rincorre il gusto stuzzicante del piacere.

 

 

tiziana mignosa
gennaio duemilaundici
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana