Tiziana Mignosa
 
 
 
Nostalgie di settembre
 
 

S’ammanta di memorie e lana

questo settembre spoglio

dolce tepore è quel ricordo

lieve

carezza l’anima.

 

Vuota

è la mia spiaggia

anche lei abbandonata

ora sferzata dalla gelida aria

tira giù nuvole e sogni.

 

Ossessione e delirio

figlio dell’amore

solitario come l’ennesimo tramonto

tenero rimpianto

che di rosso accende questo cielo spoglio.

 

Fogli sparsi

dalla pioggia d’occhi e cielo picchiettati

promesse incastonate sulla scia del tempo

naufrago del passato

è il rosa di un sogno sbriciolato.

 
 

 

tiziana mignosa

settembre 2009

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana