Tiziana Mignosa
 
 
 
New Orleans
 
 

Come vento d’emozioni colmo

 

è un piacere sottile 

 

quello che osservo e accolgo

 

mentre strati di tempo sovrapposti

 

policromi vissuti

 

tutt’intorno effondono

 

 

 

Scorro

 

tra immagini a contrasto

 

ossimori viventi tra fulgore e ombre

 

melodie di canti e balli

 

che d’opulenza e povertà

 

l’ago della bilancia

 

velocemente spostano

 

 

 

E da quell’adesso di caldi turbamenti

 

mi lascio dolcemente catturare

 

di case che quel dolce gusto antico

 

ancora hanno da offrire

 

a chi col battito le annusa

 

e le sa ascoltare

 

 

 

In lontananza

 

maestose torri buie

 

lucenti a sfavillio cangiante

 

spiccano nell’immensità

 

di un cielo a notte di nubi ballerine

 

che sorridono

 

ma sanno anche dar le spalle

 

 

 

E m’insegnano di quanto saggio sia voltar pagina

 

prima che l’attimo di stupore

 

nel successivo evapori

 

permettendo cosi al sole del tramonto

 

di far notte per accogliere

 

le novità del nuovo giorno

 

 

 

La magia

 

è un caminetto acceso nel gelo dell’inverno

 

se la trattieni

 

come sabbia la vedrai svanire tra le dita

 

ma quando riuscirai a lasciarla andare

 

il sole finalmente potrà brillare

 

anche in mezzo al più fitto temporale

 

 

tiziana mignosa

ottobre duemiladiciannove

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana