Tiziana Mignosa
 
 
 
 
Nel grembo di un lontano slargo
 
 

Difficilmente il bimbo riconosce

nell’attimo in cui accade

quando la passione prima

sull’accoglienza della terra calda il seme ha lanciato

 

Ma dopo avere Amato e odiato molte lune

e a occhi aperti ormai conduce il viaggio

in un baleno riesce ad afferrare il tempo

in cui la creazione ha definito il punto

 

E mentre il gioco le sue carte svela

divertita il primo batticuore afferro

sulla sensualità del ballo scalzo

che il grano suo raccoglie

nel grembo d’un lontano slargo

 

Ed è così che giro e giro intorno

alla magia di fuochi già vissuti

mentre il vento sul mio cuore 

filigranava i primi misteriosi incendi

 

Il sogno

si fa adesso tatto

e una novella piazza accoglie

il desiderio che da allora attende

 

 

 

tizianamignosa

agostoduemilaquindici

 

Note: prima di diventare realtà un sogno è un pensiero  che ha inizio in un punto; lo stesso di cui parlo in questa poesia dove descrivo l’inizio della mia passione per il ballo popolare, la pizzica in particolare, quando per la prima volta ne ho fatto conoscenza in una piazza d’altri tempi e me ne sono innamorata fino al punto da vederlo, adesso, materializzato nella mia vita.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana