Tiziana Mignosa
 
 
 
Lo scalino mancante
 
 

Ha radici profonde

 

quel dolore ancestrale

 

ha indossato abiti diversi

 

e affilati silenzi

 

 

 

È avanzato e cresciuto

 

lungo la linea del tempo

 

sa di nero e di tetro

 

il suo nome è abbandono

 

 

 

Trovare il coraggio

 

di affrontare il suo sguardo

 

gli toglie potere

 

e ti porta domande

 

 

 

Crescere a volte fa male

 

spesso ha il sapore acre del parto

 

ma la Luce ha il suo prezzo

 

e di gioia compensa sempre l’audacia

 

 

 

Vedere che stai dentro un guscio ferito

 

ti porta a trovare l’ardire spezzato

 

di chiedere  a testa alta chiarezza

 

e a donare ogni volta la tua verità

 

 

 

Accettare ogni cosa che viene

 

senza questo passaggio importante

 

lancia questioni irrisolte nell’etere

 

mattoni che crescono dentro le tasche

 

 

 

L’Amore che nutre

 

sta al centro

 

non pende da un lato

 

e nemmeno dall’altro

 

 

tiziana mignosa

maggio duemiladiciannove

 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana