Tiziana Mignosa
 
 
 

L’ alchimista

 

Sulla strada “moneta a uguale scambio”

il viandante s’era smarrito

e se ne sta lì

con un piede sul traguardo

e l’occhio sbigottito sul perché

la pancia dolorante tra le mani

a confortare l’ultimo colpo andato a segno.

 

Mentre l’essenza dell’alchimista lo baciava

il selcio diventava preziosa pietra

quando dell’offesa ne faceva

sorriso e Amore la sua moneta.

 

Nasceva così l’alchimista

che anche senza conoscerne la motivazione vera

trasformava il pianto in gioia

quando i panni impolverati abbandonava

di chi della provocazione

ne faceva ancora

sterile insulto di difesa.

 

Accogliente sulla rabbia che gli arrivava

la leggerezza dell’Amore al mittente ritornava

e intanto un altro quadratino di cemento

su questo mondo si faceva prato e fiore.

 

 

tiziana mignosa

settembre duemiladieci

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana