Tiziana Mignosa
 
 
 

Il destino

 
 

Nessuno può sottrarsi agli arabeschi del destino

e anche quando credi

d’averlo finalmente seminato

abbigliato a forestiero

spavaldo lo ritrovi al tuo cospetto.

 

Lo riconosci da un merletto

a volte invece è strappo

ma di sicuro non distoglie mai lo sguardo

mentre ti presenta il conto

che mai avresti voluto.

 

Ma anche lui ha il suo destino

che è quello d’essere da taluni anche negato

oppure non capito

quando prima che l’ora della sera giunga

il cerchio alla sua fine allaccia.

 

Hai scelto tu il percorso

ancora prima d’arrivare

ma poi l’hai dimenticato

per questo fatichi a lasciarti andare

all’ambiziosa essenza e alla sua brama d’afferrare.

 

Tue le tinte del dipinto

prezioso monile nella trama incastonato

momentanea goccia lungo il tempo

ma a nulla serve tentare il mutamento

mentre sei viandante sprovveduto sul selciato.

 

 

tiziana mignosa

aprile duemilanove

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana