Tiziana Mignosa
 
 
 

Il complotto della sera

 
 

Mentre suadenti arcobaleni

di bellezza gli occhi colmano

le luci

che la città agghindano

fanno complotto col profumo

che la mia pelle poco fa ha conosciuto.

 

E se ne stanno lì

a godere

quando di smarrimento

le mie mani fremono

sul desiderio d’afferrare.

 

E’ legna secca

accatastata accanto al fuoco della voglia

quella che l’aria della notte rende viva

frizzante è l’onda che m’invade mentre non so che fare.

 

Sorsi intensi di vita gridata

saette di piacere che parallele sfrecciano

dietro i passi lenti della facciata.

 

E intanto osservo il tutto

prima di volare un’altra volta altrove.

 

 

tiziana mignosa

novembre duemiladieci

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana