Tiziana Mignosa
 
 
 

Amare senza afferrare

 
 

Vivere è come guardare

dal treno il lento andare

lo scorrere e il mutamento

di questo strambo tempo.

 

Ma se dell’albero

che i sensi tuoi incanta

non puoi stringere il frutto

nemmeno quando lo vuoi tanto

 

è gabbia

che il desiderio tenta di domare

languore seducente

che gli occhi e il sentimento bagna.

 

Come il respiro

che due secondi dopo è un altro

così tutto quello che

di bene e male ci orbita intorno.

 

E mentre la carne

si fa pugno vuoto a spine

come se nulla fosse

la speranza continua a camminare.

 

Ma se di goccia non vuoi annegare

abbandona il senso di possesso

abbraccia tutto con il cuore

e poi … lascialo andare.

 

 

tiziana mignosa

luglio duemiladieci

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Partecipiamo.it - Pagina iniziale di Tiziana