Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Le Scienze

 

Su Astronomy & Astrophysics
 

A caccia dell'acqua interstellare

 

 

Per la prima volta nelle nubi interstellari di gas e polvere in prossimità della stella Rho Ophiuchi sono state individuate molecole di perossido di idrogeno

Alcune molecole di perossido di idrogeno - la comune acqua ossigenata - sono state trovate per la prima volta nello spazio interstellare. La scoperta fornisce informazioni sui legami chimici tra due molecole fondamentali per la vita: l'acqua e l'ossigeno. Sulla Terra, il perossido di idrogeno ha un ruolo chiave nella chimica atmosferica dell'acqua e dell'ozono.
Un'équipe internazionale di astronomi ha realizzato questa scoperta utilizzando il telescopio APEX (Atacama Pathfinder Experiment), che si trova a circa 5000 metri di altezza sulla piana di Chajnantor nelle Ande cilene, per osservare una regione della nostra galassia vicina alla stella Rho Ophiuchi, a circa 400 anni luce di distanza dalla Terra. La regione contiene nubi dense e molto fredde (circa -250 °C) di gas e polvere, in cui si formano nuove stelle. Le nubi sono composte soprattutto da idrogeno, ma contengono tracce di altri elementi chimici, la cui presenza può essere rivelata con i telescopi che, come APEX, ne osservano la luce a lunghezze d'onda millimetriche e sub-millimetriche.
"Sapevamo da esperimenti di laboratorio quali lunghezze d'onda cercare, ma la quantità di perossido nelle nubi è solo di una molecola ogni 10 miliardi di molecole di idrogeno, e perciò la rilevazione richiede osservazioni molto precise", dice Per Bergman, astronomo all'Osservatorio spaziale di Onsala in Svezia e autore principale dello studio pubblicato dalla rivista Astronomy & Astrophysics.
Poiché la maggior parte dell'acqua del pianeta proviene probabilmente dallo spazio, gli scienziati sono molto interessati a capirne l'origine. Si pensa che il perossido di idrogeno si formi nello spazio sulla superficie dei grani di polvere spaziale quando l'idrogeno viene combinato con le molecole di ossigeno. Una reazione successiva del perossido di idrogeno con altro idrogeno è uno dei modi per produrre acqua. Questa recente scoperta del perossido di idrogeno nello spazio aiuterà perciò gli astronomi a capire meglio la formazione dell'acqua nell'universo. (gg)

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Articoli tratti dall'edizione italiana di scientific american