Partecipiamo.it...vai alla home page

 
Anna De Rosa
 
 
RINASCERE

(ricordando Marco Amendolara poeta e filosofo salernitano)

è di una tristezza...

MARCO è anche morto mio amico...

no ! io e Marco che passeggiamo lungo il lungomare ,

io e Marco nel baretto a sorseggiare vino bianco freddo,

io e Marco e le sue imitazioni di chi conosciamo,

io e Marco a Capri con Barbara Alberti,

io e Marco nella sua camera a immaginare una vita diversa,

io e Marco e i libri scritti,letti,le sue recensioni ,

il suo ritratto fatto da me con l suo amato uccellino in spalla!

la nostra intima amicizia ...

RINASCERE questo è il mio augurio

a me e a Marco finalmente in una vita giusta per noi...

ah salernitani che desolazione essere cittadina salernitana!

 
SE FOSSI FUOCO!

Schiuma la rabbia

È di merda il mondo

che mi circonda!

Sento il grillo parlante:

“Sai la novità??!!”

Mi deride…

Il sangue mi ribolle

Proprio come a madre Terra 

il magma di fuoco

che esplode in terremoti!

La mia ira esplode

tutto! E dò fuoco a tutto

Ardo anch’io ed è amaro,

bile che sale in bocca

stringendo sabbia fra le dita:

prego come un eremita!!

 

la lama tagliente del ricordo nell'addio (poesia contemporanea)

Stazione immagini virate ,è il passato.

due giovani si incontrano, scontrano

cadono cose a terra

perdono il treno per raccoglierle.

Sono  agitati , poi ridono ,iniziano a parlare...si appartano...

 

LA FELICITA'  NON DURA CHE UN ATTIMO!

Stazione immagini contemporanee

due  persone mature,un uomo e una donna,

si incontrano...si salutano formalmente

i loro occhi comunicano tutto quello che non si sono mai detti.

UN INCONTRO...IL FUTURO è di chi sa immaginarselo!  

lei gli passa una foto di un giovane che gli somiglia:

UNO SCAMBIO di  SEGRETI SCOMODI 

la felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere  tutto ciò  che si fa !    

la coppia giovane del passato si saluta baciandosi,

la coppia odierna si volta le spalle.

Ognuno per la propria strada.

 

CIAO ALDA MERINI !

...al tempo che perdo in"sciocchezze"

cioè la trappola del tran tran quotidiano

e ai quadri ai murales che potrei dipingere

e ai libri che potrei scrivere!

a volte la follia degli altri distrugge

il nostro percorso creativo,

la morte è un'ancora di salvataggio!

non è pessimismo ma dato di fatto....

bisogna avere il coraggio di rompere gli schemi

essere  sempre più creativi...
 

Ma non credo nell'umanità

 

…non credo e non perchè io sia scettica e pessimista!

ma non credo nell'umanità !

ormai è tutto troppe chiacchiere e zero fatti...

tutti sono andati sul cantiere CRESCENT

quando è stato aperto alla gente

ma la gente non lo ha occupato

o dimostrato il rifiuto a tale mostro di cemento  sulla spiaggia!

ed esempi ce ne sono a milioni ...

io amo la natura

ma l'unica cosa che posso fare è a casa mia

con i miei animali e le mie adorate piante

( in questi giorni esposte alle intemperie!)
i giovani dovrebbero darsi da fare

ma tu li vedi???

 

      Il progetto Poha     

 

Poesia ed Handicap

 

Queste Poesie vogliono essere di stimolo al nostro prossimo nel condividere un cammino di difficoltà, proprio verso le barriere, che molte volte nella condivisione ed aiuto può essere superato. Basta volerlo!