Partecipiamo.it...vai alla home page
Eventi segnalati da Partecipiamo
 
Concerti 2016
    Giugno 2016
Luglio 2016 Agosto 2016 Settembre 2016
Ottobre 2016 Novembre 2016 Dicembre 2016

Il 2016 si prospetta già un anno pieno di appuntamenti live imperdibili. Tra i più attesi ci sono RadioItaliaLive – Il Concerto, che quest'anno animerà Piazza Duomo a Milano con due serate l'8 e il 9 giugno, e il ritorno di Vasco Rossi, che ha dato appuntamento ai fan all'Olimpico di Roma per le 4 date del 22, 23, 26 e 27 giugno del suo Live Kom 2016 di cui Radio Italia è radio ufficiale.

Sarà negli stadi anche Laura Pausini, che farà tappa il 4 giugno a Milano, l'11 a Roma e il 18 a Bari. L'8 gennaio inizierà invece il primo attesissimo tour de Il Volo, che a partire da Ancona attraverserà i principali palasport italiani e proseguirà in tutto il mondo.

Dal 15 febbraio ci sarà occasione di tornare a sentire Franco Battiato e Alice, che si esibiranno in coppia nei teatri d'Italia. Il 5 marzo partirà anche il tour di Francesco De Gregori, che segue l'uscita del suo “De Gregori canta Bob Dylan - Amore e furto”.

Roma e Milano ospiteranno le due anteprime del tour di Alessandra Amoroso, il 27 e il 30 maggio, mentre Zucchero si appresta a celebrare la sua carriera e l'uscita del nuovo disco con dieci live all'Arena di Verona dal 16 settembre.

Ha già annunciato sei date nei palazzetti Biagio Antonacci, che sarà il 7, il 9 e il 10 settembre al Forum di Assago e il 14, il 16 e il 17 settembre al Palalottomatica di Roma.

Anche Emma sarà in tournée per sei date, ad Assago il 16 e 17 settembre, a Roma il 23 e 24 settembre e a Bari il 30 settembre e l'1 ottobre. Elisa darà il via al suo nuovo tour l'11 novembre a Firenze, mentre Elio e le Storie Tese debutteranno a Milano il 29 aprile.

 

   

 
Anno - 2016
   
Maggio
 

   

 

 

   

 
Giugno

Mostra

Il canto del creato

Acquerelli di fra Peppe (Giuseppe Gabriele Murdaca)

Cosenza – Museo diocesano di Cosenza

 

3 – 19 giugno 2016

 

 

Venerdì 3 giugno 2016,  alle ore 18.00, a Cosenza, nel Salone degli Stemmi della Curia Arcivescovile, sarà presentata la mostra Il canto del creato - Acquerelli di fra Peppe (Giuseppe Gabriele Murdaca).

Interverranno:  S.E. mons. Salvatore Nunnari,  Arcivescovo Emerito di Cosenza – Bisignano; la dottoressa Raffaella Buccieri, curatrice critica della mostra e don Salvatore Fuscaldo, direttore del Museo Diocesano di Cosenza. Sarà, inoltre, presente l’artista.

L’esposizione, allestita nel Museo Diocesano di Cosenza, rimarrà aperta al pubblico fino al 19 giugno 2016.

La mostra consta di 30 pitture tra paesaggi e scorci di natura che permetteranno di far conoscere e apprezzare la capacità pittorica e le sensibilità di fra Peppe, padre francescano, al secolo Giuseppe Gabriele Murdaca.

I soggetti delle sue opere (la flora, la fauna, i paesaggi) si prestano perfettamente alla tecnica da lui prediletta: l’acquerello.

<<Il canto del creato - così come specifica Raffaella Buccieri, critico e storico dell’arte -  è  una summa di immagine, sentimento e fede che dà origine ad un trait d’union tra frate Cielo e sorella terra e ad una lettura dell’arte rivolta all’uomo che vive la sconcertante e sempre più imperante modernità liquida>>. 

                                                SILVIO RUBENS VIVONE

Quando:

La mostra Il canto del creato rimarrà aperta al pubblico fino al 19 giugno 2016 e potrà essere visitata secondo i seguenti orari:

Dove:

 

 

Cosenza, nel Salone degli Stemmi della Curia Arcivescovile

Ore:

Da lunedì a sabato, dalle ore 9.00 alle ore 12.00;

Venerdì, sabato e domenica, dalle ore 17.00 alle ore 20.30

Fra Peppe (Giuseppe Gabriele Murdaca)

 

   

 
Festa della Poesia Sull'amiata
“Incontri Poetici”
11-12 Giugno 2016

Evento aperto a tutti i poeti e gli appassionati di tutte le parti d'Italia.

La manifestazione, che gode della collaborazione e del patrocinio dell'Accademia Vittorio Alfieri di Firenze e dell’Assessorato alla Cultura di Abbadia San Salvatore, si terrà nei giorni 11 e 12 Giugno, con appuntamento alle ore 16,30 di Sabato 11 Giugno presso il Centro Giovani di Abbadia San Salvatore, sala videoteca, via Mentana 16.

Ogni partecipante potrà mettere in vendita o in esposizione le proprie opere (libri, dipinti, ecc.) e leggere una sua poesia.

La Festa proseguirà nel Salone dell’Albergo che ospiterà il gruppo dove, nel dopocena, ci sarà lo spettacolo musicale curato da MASSIMO PINZUTI.

La mattinata di domenica 12, trascorrerà esplorando una delle storiche località della zona, a cui seguirà il pranzo organizzato in un tipico ristorante toscano.

Il rientro è previsto nel primo pomeriggio.

Quest’anno verrà proposto un interessante itinerario dal titolo

 

“La montagna vive...”,

 

 caratterizzato dalla bellezza dei luoghi che visiteremo e dalle leggende cui sono legati.

Gli interessati potranno ricevere ulteriori informazioni contattando TIZIANA CURTI
Tel. 055 4361188 – 339 5904072
E-Mail: tizianacurt1@virgilio.it

 

   

 
AR33STUDIO
Quando:

Inaugurazione 17 giugno 2016

 

Ore:18

Dove:

Frezzaria 1733,

Calle dei Barcaroli,

San Marco – 30124, Venice, ITALY

Aereo (dalla collezione “La passione di Frida”)

2004, carta fotografica, 30 x 23 cm. Collezione della Fondazione Leo Matiz, Citta del Messico

 

Alla fine degli anni 80, Alejandra Matiz, figlia del fotografo colombiano Leo Matiz, venne a trovarmi con suo padre. Nacque così una grande intesa amichevole e professionale tra due artisti che in comune avevano, finora, ben poco. Ma il comune amore e le comuni passioni per musica, arte, bellezza, armonia furono perfetti padrini e madrine perché quella sera stessa, inaspettatamente, Leo mi chiedesse di creare qualcosa assieme in cui fondere la sua arte fotografica e la mia scultura. Io rimasi dapprima un po’ stordito all’idea che cotanto personaggio rivelasse un così profondo interesse per la mia creatività. Ma la sua stessa semplicità e umanità mi misero subito a mio agio e iniziammo a parlare di questo. Mi aveva appena regalato una sua foto, fatta cinquant’anni prima a Frida Kahlo. Io la presi e, dopo averla ben guardata, la fotocopiai. Leo rimase di stucco quando, alla sua richiesta di cosa avrei fatto con essa, mi vide fare un aereo di carta e lanciarlo nella notte dalla mia finestra al quarto piano di via San Marco. Gli dissi subito quello che avevo immaginato di fare alle sue foto, anche un po’ maltrattandole, e lui fu subito d’accordo su tutto. Nacque una collezione di sue foto da me trattate, intitolata “La passione di Frida”, che fu esposta per la prima volta nel 2004 all’Art Temple di Miami e da allora ha iniziato un percorso in vari musei.

A Venezia Frida Vista da Matiz (con un tocco di Viscuso).
 

   

 
Luglio
 

   

 
Ottobre
 

   

 
 
Quando: Dove:
Ore: