Partecipiamo.it...vai alla home page
 
Miriam Ballerini
 

VOLI LIBERI A ROVELLO PORRO

 
 

Domenica 2 ottobre c’è stato un importante incontro a Rovello Porro, presso il parco del Lura, con la polizia locale di Como e le guardie del GEV (Guardie ecologiche volontarie).

Queste due preziose figure tutelano l’ambiente, monitorando i cacciatori e intervenendo laddove ci siano sospetti di bracconaggio o di detenzione illegale di animali selvatici.

Ogniqualvolta arrivano da loro rapaci o uccelli in genere feriti, li affidano al centro wwf di Vanzago, nella speranza che l’animale possa essere curato e rimesso in libertà, come è accaduto ieri.

Quella di ieri non era la prima domenica dove venivano liberati degli animali, ma ce ne sono state altre che hanno preceduto questa data.

Il primo uccello a essere liberato è stato un bellissimo esemplare di falco pellegrino femmina; appena lasciate le mani dell’uomo, è volata in direzione del santuario della Beata Vergine di Rovello, per poi posarsi su degli alberi lì accanto.

Quindi è stata la volta di tre tortorelle, animali piuttosto comuni nella nostra zona, e di un colombaccio. Qui è stata richiesta la collaborazione dei bambini, che rimanevano con le braccia spalancate verso l’alto, una volta dato via al volo libero, quasi in un gesto simbolico di promessa futura: se si comincia a educare i piccoli al rispetto dell’ambiente e degli animali in genere, è compiere davvero  un salto verso l’alto.

Per un momento, mentre si applaudiva alla liberazione di questi animali, è stato come volare con loro.

Il prossimo appuntamento sarà il 23 ottobre 2011 a Cernobbio, località Rovenna.

Per ogni informazione, denuncia o per dare aiuto ad animali feriti, si può accedere al sito della Provincia di Como:

http://www.provincia.como.it/provinciacomo/home/home.jsp
 
© Miriam Ballerini