Partecipiamo.it...vai alla home page
 
Miriam Ballerini
 
 

ODIO VOLARE 17 storie turbolente a cura di Stephen King e Bev Vincent

© 2019 Sperling & Kupfer

ISBN 978-88-200-6754-0  Pag. 337 € 17,90

 

Chi segue Stephen King da tanti anni, non può non sapere che lui ha paura di volare.

Dice: “Toccando una nota più personale, devo dire che il vostro curatore è molto migliorato, rispetto a un tempo. Grazie alla mia carriera di romanziere ho volato parecchio negli ultimi quarant'anni, e fino al 1985 o giù di lì me la facevo ancora addosso”.

Forse era inevitabile che proprio da lui partisse l'idea per questa raccolta di racconti che parlano tutti, in un senso o in un altro, di sciagure aeree.

Una sera, durante una cena, King ne parla col suo collaboratore Bev Vincent. L'idea piace e cominciano a raccogliere racconti del genere.

Nella raccolta troverete autori del passato e del presente, alcuni molto famosi, altri meno. Oltre a un inedito scritto dallo stesso King.

Facciamo un rapido giro fra le storie, giuste per assaggiarne qualcuna.

Quella che più mi è piaciuta è stata “Incubo a seimila metri” di Richard Matheson, ma semplicemente per un mio gusto personale. Se deve essere un racconto sulla paura di volare, che sia anche un bell'horror!

La scelta dei due curatori è stata omogenea e comprende diversi generi: horror, storie di guerra, fantastici, gialli … ce n'è davvero per tutti i gusti.

Troviamo un racconto di Arthur Conan Doyle, il papà di Sherlock Holmes. Ai suoi tempi gli arerei

raggiungevano l'altezza massima di circa cinquemila metri. L'autore provò a immaginarsi cosa ci fosse al di sopra di essa.

In “Diablitos” Cody Goodfellow prova a pensare cosa possa accadere a chi ha rubato un manufatto e lo custodisca nella sua sacca a bordo di un 727. Un manufatto vivo …

Roald Dahl, lo scrittore de “La fabbrica di cioccolato”, scrive invece un fantasy, partendo dalla sua esperienza di pilota della seconda guerra mondiale.

I racconti, in totale sono diciassette … un numero che potremmo definire scaramantico! In fondo al libro alcune pagine sono dedicate agli autori, chi sono o chi sono stati.

Ogni racconto è preceduto da una introduzione minima in cui si parla brevemente sia del testo che dell'autore.

A questo punto sarete curiosi di sapere cosa ha scritto King. In passato ha scritto due racconti sulla paura di volare: “I langolieri” e “Il volatore notturno”.

Questo racconto è inedito, s'intitola “L'esperto di turbolenze”. Posso solo dirvi che è davvero interessante, mai toglierei il gusto del lettore nello scoprire una nuova chicca, anticipandolo!

 
 
 
 
 
© Miriam Ballerini