Partecipiamo.it...vai alla home page

Miriam Ballerini
 
Il ventre

Ti sento, mi senti.

Come eco raccogli

la vita che vivo

al di fuori di te.

E tu, gesti e pensieri

minimi,

nuoti nel mio ventre

sicuro e allibito,

di fronte alla tua storia

ancora da narrare.

Nascerai e andrai via,

ripulito dal mio odore;

ma senza mai

dimenticare quanto

siamo stati uniti.

Una madre ama ogni briciola,

dell’uomo che crea.

Ogni imperfezione,

ogni errore che farai.

Perché c’è un filo,

infinito e invisibile,

ma infrangibile.

 
 
 
© Miriam Ballerini