Partecipiamo.it...vai alla home page

 
Giampaolo Giampaoli

Per Emily

 

Parole impresse nell’anima,

si rivolge aspra nelle catene,

ma sa che la voce ha strumenti

inattesi per diffondere il suono:

una carezza padrona dell’essere,

un sorriso splende nel niente,

una poesia parola fugace ascoltata

dalla tenerezza che rinasce,

dalla debolezza che piega il rancore,

veleno di ogni forma umana.

Alla donna bella della sua ingenuità

rivolgo inascoltate parole che lei

sapeva trarre custode di tempo e spirito,

ancora insegna nel suo ricordo a sentire

quell’anima che vuole parlare,

avrà suoi modi per esprimere

altri messaggi pieni di amore.