Partecipiamo.it...vai alla home
 

Frutta Martorana

     
Ingredienti:
  • 1 chilo di mandorle sgusciate e senza pellicola interna

  • 800 grammi di zucchero

  • mezza stecca di cannella,

  • due chiodi di garofano,

  • un bicchiere da 150 centilitri pieno d’acqua

  • 1 buccia d’arancia grattugiata

  • gomma arabica.

     
 
       
Preparazione

Frullare lo zucchero per renderlo a velo, trattenerne 50 grammi, versare i restanti 750 grammi in una pentola, aggiungere il bicchiere d’acqua e cuocere a fuoco lento per sciogliere lo zucchero. Quando lo zucchero è pronto, metterlo a raffreddare, nel frattempo frullare i 50 grammi di zucchero conservato con la cannella, i chiodi di garofano e la buccia d’arancia grattugiata. Rimettere a bollire lo zucchero precedentemente raffreddato con quello aromatizzato. Non appena questo inizierà a diventare colloso aggiungere a poco a poco le mandorle macinate (la maggior parte delle mandorle deve essere frullata finemente, una parte minore va macinata in maniera più grossolana), mescolare per bene fin quando l’impasto diventerà abbastanza denso e tenderà a staccarsi dalle pareti della pentola, quindi spegnere il fuoco.  Fare dell’ impasto una palla e metterlo a raffreddare e riposare per una notte coprendolo con uno strofinaccio bagnato per farlo restare morbido; l’indomani si possono preparare le formine e colorare la frutta martorana con colori vegetali. Far asciugare ancora qualche giorno e lucidarli con gomma arabica sciolta in pochissima acqua. Disporli su un piatto o un cestino e decorare con fili di carta variopinta.