Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

Tanto Tempo fa

 

Fu quando la pioggia

bussò sui vetri,

spiando un raggio di sole,

mentre scompariva

a una smorfia il suo dire.

 

Quando tolse il fiato,

lo squillo del telefono,

a lacrime

che serravano dubbi

sciogliendoli come neve.

 

Fu quando il vento

si nascose all’inquietudine,

mentre correvano su un filo

ritagli di tempo ubriachi,

 

e sognava l’autunno

l’attesa del giorno,

e si spogliavano i rami

tremanti dal freddo.

 

Quando toccarono il cielo

mani di promesse

e finestre chiuse

s’aprirono al silenzio.

 

Fu quando…

 

tanto tempo fa,

 

gli occhi inciamparono

nel cielo azzurro

e il mare di novembre.

 

Poi venne l’estate,

scomparvero le nuvole,

e la pioggia non bussò più sui vetri.