Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

SPENGO LA LUCE

 

Spengo la luce

a un rimpianto.

 

Ma pulsa forte,

dove per non sentirlo

mi perdo tra i petali caduti

d’un altro giorno,

 

di questo giorno

che va a finire.

 

Un equilibrio

logorato

quell’avvolgersi a un soffio

d’imperterrito vagare,

e si allontana dalla mente,

quando avrei voluto

che la respirasse la mia quiete,

 

e invece,

 

in quel dovermi inchinare

a una preghiera

non è servito a ritrovare,

tra i vicoli chiusi

d’ombrosi spazi,

una parola,

 

scomparsa

nell’alternarsi di pensieri

crollati al suolo.