Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

Soffi di stelle

 

Di luci si rianimano

i vicoli

allo spegnersi del sole.

All’ombra

di solitarie anime gentili

s’affacciano a un cielo plumbeo,

e nella notte sognano

al chiarore d’una sfavillante luna

e di nuvole con occhi grandi,

che piovono allegria,

quando nella realtà triste è il giorno,

e nel cuore s’insidia una dolcezza

che non chiede aiuto.

 

S’adornano

d’agognate storie,

riuscendo ad incantare l’anima,

se guardandole

s’intravede la dolcezza

d’un mondo dal sapore di fiabe,

resistendo

alle intemperie del tempo,

che lasciano senza fiato.

 

Segnano d’un percorso,

il limitare cagionevole dei giorni

e nel silenzio il ticchettio leggero

a intermittenza,

suscita un piacere

d’incontrollabile meraviglia.

 

Mi sintonizzo sulle onde

dello spegnersi e del riaccendersi

che m’inondano la vista

e agli occhi,

restano a raccontarmi

d’un passato a me caro.

 

E ritorno al cielo di ieri,

in quelle notti,

dove come soffi di stelle

sostavano nel crepitio del rumore

di fuochi d’artificio,

sapore di ricordo

e d’un angolo di pace,

mentre amico il tempo,

negli anni,

ha conservato delle sue luci

i colori

lungo le strade.

 

***

(Luci natalizie)

(Impressioni)