Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

SE FOSSE COSI’ SEMPLICE

 

Baratto il giorno con la notte,

per risentire

il fiato scivolarmi addosso

in un momento di pace

che mi rasserena,

adesso che non ho più sogni.

 

Ma è facile a dirsi che si è sereni

quando si eleva al cielo

una preghiera

con occhi lucidi di pianto.

 

Perché,

quando dei sogni non c’è traccia,

non si vive,

non c’è sentire,

e la strada diventa

un deserto senza oasi.

 

Se si potessero mendicare,

come si fa con un tozzo di pane

o pochi spiccioli,

avremmo tutti

una porzione da spendere

alla luce d’una stella

che illumina il sentiero

indicandoci il cammino

per aprire un varco al vuoto

 

e resistere,

stringendo i denti,

 

all’oscurità che ostacola

il coraggio per continuare.

 

Se fosse così semplice

avremmo sogni

da dividere col vento

e voglia di ricominciare.