Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

Sarà Primavera

 

Torno,

dove il vento

m’ha lasciato andare

e mi ritrovo in un inverno,

che brucia ancora di fuoco,

con un libro

aperto sulla stessa pagina.

 

Guardami…

mi vedrai ridere.

Mi sentirai vivere

d’un’allegria che non conosci,

lasciandomi ascoltare

lo scricchiolio stanco delle foglie,

mentre vanno a finire

su false illusioni morte da tempo.

La nebbia,

scesa a valle s’allontana

e l’aria entra in questa stanza,

chiusa da troppo tempo

e le finestre s’aprono alla luce.

 

L’inverno passerà

e sarà primavera.

 

Mi berrai con gli occhi

di passi persi fra le trine d’una tela

un tempo sfilacciata,

e col tuo respiro ricucirai gli strappi,

d’un cammino fermo

ai piedi d’un’abitudine

consumata dalla noia.

 

E mi sorriderai

su quel cammino ritrovato,

mentre la neve

mi saluterà pian piano

e i papaveri

rifioriranno ancora.

***

(Amore)