Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

NELLE SEMBIANZE D’UN ANGELO

(Amore)

 

 

Scritta sulle note di مونامور تصويري3  KakaLaith

 

 T’ho visto apparirmi,

avvolto in veli d’organza

oltrepassando le nuvole

su un destriero con ali di sogni,

mentre ascoltavo in silenzio

la voce del nulla.

E nel solito andare

sbiadito era il senso,

del come e del quando,

che sostava ferito alla mente.

 

T’ho sentito guardarmi

e i miei occhi scrutavano altrove

ancor prima che il vento,

afferrasse

il mio sguardo per mano

e sgualcito,

il riposo da false illusioni,

copriva una manciata di ore

dolenti a passare.

 

E t’ho visto,

nelle sembianze d’un angelo

slegarmi da strette catene  

e nel brivido,

di stelle ferme a scrutarmi,

in un respiro di seta

su passi

d’improvvisi lampi nel cielo.

 

Sensazioni frementi,

a parlarci d’un tempo sognato

e toccato con mano

che sembrava distante anni luce,

mentre il destino,

srotolava il disegno

dipinto per noi.

 

Adesso è la gioia,

che vive silente

e mai persa nell’abitudine

a respirarci nell’anima,

mentre beviamo assetati

parole  profuse

da labbra di miele.