Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

NELLA MIA VOCE IL MARE

 

Powerful waves

 

 
 

Sollevati,

in onde che m’inumidiscono

la spontaneità

di scorrevoli pensieri,

inoltratisi nelle tue viscere.

 

Qui

ad aspettare,

che il vento chieda di parlarti

mentre ignori il suo pianto,

vivimi.

 

Danzami,

come valchiria in preda alla follia

e in sensuale movimento,

fà scivolare

la tua umida essenza sulla mia.

 

Muoviti,

sull’ondeggiare di sussurri

che scuotono desideri ormai vaghi

e arrestati,

a uno scoglio di sudore.

 

Ascoltami,

in un sospiro senza voce

e guarda con lo sguardo,

occhi d’inutili lamenti.

 

Se saprai parlarmi,

il desertico anfratto dell’esistenza

ti udirà

e il tuo rumore lo stordirà.

 

Varrà più di mille parole

la tua voce nella mia

rapita dalla mente,

dove grida di gabbiani

si confonderanno

allo spasmo dello sciabordio,

e come da un coma

l’anima

risalirà dal fondale.

 

E nel suo assopirsi,

tu sfinito,

ritornerai al tuo sonno,

io alla vita.