Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

NEL TUO TORNARMI

 

Nel tuo tornarmi

non esiste il giorno.

Non m’ubriaca di respiri

lo sguardo d’un cielo disattento.

 

Sono ore senza colore,

sbiadite luci

tra le pieghe di persiane chiuse.

 

E’ incolore anche il vento,

e mi rapisce

quando mi volto

a intemperie sorpassate,

quando m’è sollievo

nascondermi alle stelle

o a nuvole percorse

da un respirabile silenzio.

 

Nel tuo tornarmi

non ritorno,

non trattengo la paura

a gioie consumate

dal feretro d’un addio

senza capire se lo è davvero.

 

E resto ad aspettare,

nell’inverno d’una stanza,

sciogliersi l’abitudine di te,

e su quel sentiero

di porgere la mano alla luna

che riaccenda la mia  notte,

 

dove chissà

 

se mai respirerà il mattino

nel vederti

venirmi incontro,

 

o smorzerà la luce.