Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

MUTO PARLARE

 

Eri silenzio,

il cielo disegnava

un arcobaleno,

poi le grida dei gabbiani

hanno svegliato la mattina.

 

Pioveva nel sole.

 

Arrivarono le ombre,

quelle che non si diradano,

e il tuo calore

si dissipò tra le tende

umide di pioggia.

 

Non c’era l’eco

per sentirti nei passi.

Quasi come fosse ad aspettare,

l’orologio

scandiva lentamente le ore,

ma ti allontanava la paura.

 

Eri silenzio,

il cielo cancellò l’arcobaleno,

e il mio,

si accasciò a un muto parlare.