Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

MUTO D’OMBRA

 

Scende lenta

la pioggia

sui vetri appannati

dal calore d’una stufa,

e immersa nella sua voce

strappo parole assonnate.

 

Chiudo agli occhi

la stanchezza d’un giorno

vissuto male.

E ritorno a me

rimescolando il come,

per non perdermi

in ore spente senza luna.

 

Qui

dove un muto d’ombra

mi nasconde

a pareti d’ansia,

raggelandomi la voce

di quest’inverno senza nome.

 

***

( Riflessioni)