Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

LAMENTO

 

Da questa vista

echeggia silente

il respirare l’abbandono,

dove nascosto è il sole

a una quiete impalpabile.

 

La musica è la stessa.

Le note stridono di niente.

Il solfeggio fa da eco

a una canzone dimenticata.

 

E varca il sospiro,

inciampando

in un angolo impregnato

dalla certezza di fuggire,

 

oltre il lamento,

 

d’un sussurro spentosi

tra fredde mani

nel bisogno di ritrovarsi.