Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

LA MIA VERITA’

 

Non seguo gli schemi,

le regole fisse.

 

Non raggiungo mai uno stato

del  tutto forzato,

dall’espressione vestita di falsità.

 

Cerco la mia interiorità

nell’equilibrio della perfezione

al nascere e al morire

d’un pensiero,

 

severo forse,

insostenibile tra le braci

del buio,

 

ma coerente alla smemorata

ipotesi di sbagliare,

di oltrepassarmi l’anima

e infliggermi un perdono

dopo un errore.

 

Somiglia

a un gioco assurdo

l’equilibrio,

un’asse da percorrere

fermandosi al momento giusto

nel punto esatto

per non cadere

 

alle sottostanti apparenze

sminuite da maschere

dopo un carnevale,

quando chiuse in un cassetto

vivono nella paura

di non poterle più indossare.

 

Cerco la verità,

la mia verità,

per non tornare indietro

o andare troppo avanti,

 

dove l’ago,

spostandosi,

non segnerà lo stesso peso.