Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

L’HO VISTO

 

Era un volo di gabbiani

quel rincorrerti,

perdendomi in te,

libero d’andare oltre

un cancello di spine.

 

Varcavi spiagge oltre mare

coi soli occhi al vento,

quando eri tu il vento

a spettinarmi dalle ombre.

 

T’ho visto infreddolito,

come passero nel suo nido,

cercarti,

in un mattino freddo

al sole morente,

riflettendosi il mio volto

nell’ultimo suo raggio.

 

Un volo d’aquilone

quel perdersi tra le nuvole,

inseguendo terre lontane,

deserti al di là di voci stanche.

 

Io l’ho visto,

con quei colori venirci incontro,

librarsi d’improvviso,

allo spezzarsi del filo,

 

mentre s’allontanava

dal coraggio

di guardare in faccia l’orizzonte.