Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

GOCCIOLARE LENTO

 

Non è la neve o il gelo

a fermarmi il pensare.

 

Né la pioggia,

 

-          mi lascia indifferente -

 

Non sono le voci chiassose

a rimuovere la serenità

quando carponi

s’affaccia alla finestra.

 

E’ il silenzio,

il vuoto d’indifferenza,

la sottile ironia,

a innescare una miccia

aspettandomi che esploda.

 

E’ la solitudine

d’un rumore assordante,

al posto sbagliato,

nel momento sbagliato,

a farmi sentire

l’agonia dello stillicidio,

 

come il gocciolare lento

da una fontana rotta.