Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

ESSERCI

 

Non si scostò

dal vuoto di parole stanche

il sorridermi del giorno,

né s’offuscò

la volontà d’esistere

tornandomi nel silenzio.

 

L’incendio

divampava nella mente,

ma non bruciava l’acqua

che a sorsi leniva

l’indigesta ombra

su pareti scarne,

 

mentre

rabbrividito lo spasmo

di notti ingarbugliate,

ferita da una luna assente

e senza nome,

s’addormentava

ai piedi d’un cielo

bagnato di stelle