Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

DI MARZAPANE LA TUA MANO

 

Tornano

a bussarmi i ricordi

sotto l’albero.

 

Li pronuncia la mia mente,

insistente,

come fosse ieri,

in un girotondo di luci

alla moviola.

 

Non dissero di me

all’alba che svaniva,

quanto lunga fosse la strada,

quanto appiccicosa la salita

che gelava i tetti della casa.

 

E nel tornarmi

inverno dopo inverno,

 

profuma ancora

di marzapane la tua mano,

e le tue labbra

in un bacio sotto il vischio,

 

lasciato macerare

nei fogli umidi d’un libro

 

mai più sfogliato.