Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

DI GIORNI AVVOLTI DALLA NEBBIA

 

Ti cerco,

ma ansima il respiro

che al vento tace ogni illusione,

in occhi che non vedono

al di là del buio

nascere una luce.

 

E mi avvicino a due passi

nel separarmi dal volto della sera.

 

Ma non ti vedo.

 

Non vedo i contorni del tuo viso

nella foschia d’una notte senza luna.

 

Così ti cerco,

nel bisbiglio di giochi inconsueti

d’un sole

lontano dal tornarmi

a riscaldare il freddo che abita le mani.

 

E mi sorprendo a fingere

di stringermi la vita

in quest’orribile foschia,

dove s’avverte la paura,

 

di giorni avvolti dalla nebbia,

 

per distinguere i colori

del volo d’una rondine

che ritorna a vivere al suo nido.