Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

DAL CIELO BIANCO

 

Non guarderò l’orologio.

 

Il pendolo s’è fermato

a un’ora insolita.

 

Apro la finestra

e sa d’inverno e neve l’aria.

 

Dal cielo bianco

sorseggerò

un pungente respiro.

 

Le lacrime,

sono come cristalli che brillano

e assaporano

il coraggio d’andare.

 

Un viaggio oltre l’incognita

nel desertico cuore -

 

porterà acqua

per dissetarmi

ed esserci,

quando il bisogno

di quei passi lontani,

che adesso fanno male,

 

ritorneranno a casa