Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

CANZONI STONATE

 

Nessun accenno di fresco

in quest’aria ferma

che non fa ombra

nemmeno alla luce,

 

dove spade affilate

trafiggono sulle labbra

la parola.

 

E’ quest’assenza del grano

che non s’impiglia nei capelli

e del parlare delle foglie

a un mattino senza voglia,

che soffoca l’estate.

 

Terso è l’equilibrio

addormentato

nelle carezze di platani ridenti,

a un passo dal disperdersi

come polline

sul canto sfinito del tacere,

 

che s’alza

a nuvole scomposte

di scheletri seppelliti

in un cassetto,

 

sotto stralci

di canzoni stonate

su un giradischi rotto.