Partecipiamo.it ...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

AZZURRO SENZA LUCE

 

C’è una finestra chiusa

alla periferia del cuore.

Non sento il vento

e il respiro mi pesa.

 

E va a riposare un altro giorno

dove non so,

perdendosi nei pensieri

che raminghi s’allontanano

verso la collina,

in un cercarsi d’ombre.

La nostalgia dei suoi passi

scava tra la polvere

d’un armadio mai svuotato

e s’accascia

il senso che ha rincorso,

ritrovandosi perso,

tra i suoi mille anni

e anni ancora.

 

Così mi fermo,

sul sentiero della pazienza,

raccattando briciole di sogni

scuciti

dalla noncuranza.

Ma nel cuore è inverno

e sulla luna scivola la pioggia.

 

Non so che fare,

dove andare.

 

Dall’impossibile,

risalirò a una fonte,

dissetandomi di cielo

andando oltre me stessa,

per fingermi lontana dalle ombre,

finché le nuvole

non smetteranno di vagare

in un azzurro senza luce.

 

(Impressioni)