Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Rita Minniti

 

 

 

AL MARE DI IERI

(Amore)

 

Scritta sulle note di “Autumnal Emotion

 

E’ stato quando

sono scese le tenebre

e gli occhi al cielo

s’affidavano tremanti,

che non t’ho visto più.

 

Quando

ho perso il tuo viso nella pioggia,

inciampando,

 in un cratere di incertezze

senza ritrovarti,

che mi è crollato il mondo.

 

E’ quando volevo e volavo

e mi disegnavo l’autunno,

camminando sulle tue promesse,

che mi sbagliavo.

Ma ti cercavo e ti chiamavo.

Mi sentivi ma non c’eri,

tu non c’eri.

 

Eri d’un sogno l’unico che sognavo.

Del vento

l’unico soffio rimasto in piedi.

In questo silenzio,

adesso,

sono soltanto quella che dimentica

che abbassa gli occhi

e non fa rumore.

Quella che d’ombra si riveste

e si nasconde al sole.

 

E t’ho lasciato ritornare

al mare di ieri,

dove taciti i pensieri non pensano

e le onde,

non disegnano più cerchi sull’acqua

e l’amarezza,

ingoia le briciole rimaste.

 

Ho perso l’unica stella

che ricamavo d’infinito.

Ricordi?

Quella sera l’avevo rubata al cielo.