Partecipiamo.it...vai alla home page

 

Luigina Bigon

MADRE

 

Madre mia, mi manchi...

Sempre la tua voce

risuona in me

ma non sento il tocco

delle tue mani. Il colore

delle tue pupille

erano luce che vibrava

nel cuore e gli affanni

erano solo ombre

fuggitive nel sole

dell'anima. Non posso

non pensare che presto

ti rivedrò e finalmente

il mio abbraccio

non avrà pudore di una

cultura spartana

che infisse più pene

delle pene senza nulla

donarci finché eravamo

in vita. Solo allora vivrò.

 

 

© Luigina Bigon - 17 dicembre 2014

 

tel. 049.615386 – cell. 320.3050508 - Via Adige 9 – 35135 Padova