Partecipiamo.it

 

Eufemia Griffo

 

~ Rumore di foglie ~

 

Ai miei genitori che non ebbero tempo di vivere i giorni della vita

 

 

 

 

 

 

Nei ricordi

 - fragili fiori di memoria -

riposa un alito eterno

come eco

in un pomeriggio d’Inverno

sferzato dal vento

 

Eravamo noi

tra alberi spogli

coperti di nebbie

passo dopo passo

abbracciati

in questa  vita

come mai lo siamo stati

 

Non v’è più tempo ora

fuggite sono le ore

 

prigioniere di grani di polvere

 

A terra cadute,

solo rumore di foglie