Partecipiamo.it ... home page

 
Massimo Baldi
 
 
Per voce sola

di Massimo Baldi ed Eufemia Griffo

sulla musica di Arwen's song

Senza parole
sulla riva del mare,
un gabbiano va

plana nel sole
si prepara alla notte.
Sempre pił nostra


Scivolano gli anni
tra le illusioni e i sogni
tra carezze e gioie

sfioro il tuo viso,
malinconico e vago
puro e sognante.

Brezza del vento
risuona dai fondali
lieve il respiro.

mi perdo ancora
nei meandri della vita.
Grido la mia gioia.
 
 
Fili intrecciati
di grovigli perfetti
gocce di pioggia

da lontano una luce
di un faro sul mare

Lieve battito
di immense ali spiegate
forza del vento

un boato scuote cime
antiche rocce erose

Mani intrecciate
dal calore rubato
al primo freddo

ancora un bianco volo
di un gabbiano sulle onde

Pietre e radici
anime e corpi avvinti
alla prima alba

silenziosa vestale
di un Tempo oltre il Tempo
 
 

Lontano fugge
un falco su dorate
scie del tramonto.

Nei boschi muore
l'ultimo pigro raggio.
Seriche guance,

accanto le mie.
Ninfa, danzi tra alberi,
sensuali forme

mille colori
nelle magie del bosco,
chiaror di luna.

Respiro essenza
effluvi del tuo corpo,
delle tue mani.

Danza nel tempo,
senza tempo ormai, noi due
senza pensieri

voliamo su ali
di falco, su quel mare,
nel felice oblio.
 
 
Eufemia Griffo e Massimo Baldi

Immagini di Alessandra Simonini

http://alesimonini.ueuo.com