Partecipiamo.it

 

Eufemia Griffo

 

Poesia liberamente ispirata alla fiaba persiana "Il principe serpente"
Infrante Memorie

 

 

Fiori di loto
luminoso il  mattino
danzano lievi

in volo una farfalla
a sfiorare le mani

Drappi di seta
damascati d'Oriente
odor d'incenso:

s'inebria il cuore spento
confuse immagini

 Cade un petalo:
 malinconica anima
nel lungo viaggio,

cercando senza sosta
una storia e una fiaba

Solo l'amore
č limpido calice
colmo  di luce:

attraverserā il tempo
e le infrante memorie



 Eufemia