Partecipiamo.it

 

Eufemia Griffo

 

Gli occhi di Emma

 

 

Annuso l'aria
nelle lunghe serate
di un'altra estate

Sogni di brezza
nel vento che scompare
dietro al tramonto

Odor di campi
spighe di grano d'oro
ed erba brulla

Annuso il tempo
rovistando tra ricordi
solo assopiti

Occhi cercano
tracce che diverranno
trame sospese

Gli occhi di Emma
tracciano invisibili fili
aquiloni leggeri
come origami  di carta
stropicciati tra mani
che afferrano forti
giorni giÓ in fuga

 

 
Eufemia, 4 Luglio 2010
 
 
La parte in grassetto Ŕ in verso libero; le immagini sono scatti della fotografa francese Sophie Touvenin, scatti che spesso trovo perfetti incastri con le parole che scrivo