Partecipiamo.it

 

Eufemia Griffo

 

Narcyssa

Nel mondo nero

era fuggito il sole

spinto dall'odio

 

tele senza più anima

di distratti pittori

 

Narcyssa sognava

intrecci di ghirlande

candidi fiori

 

Un cielo di nuvole

e drappi di blu cielo

 

Finché l'aurora

illuminò d'argento

il nuovo giorno

 

edera d'acquerello

impreziosita d'acqua

 
 

poesia di Eufemia

Immagine by DEviantART