www.partecipiamo.it
Gian Paolo Landoni
 
 
Lunga sarà la strada
 

Ho sempre guardato in alto

in quel cielo di speranza

che anche nella malinconia

sapeva raggiarmi il cuore.

 

Nei foschi giorni della vita

compagna mi era spesso l’alba

che col suo nativo chiarore

m’abbracciava nel suo manto.

 

Pur ansimando

salendo i gradini della vita

anche se stanco

mai son tornato indietro.

 

A volte mi son seduto

e nel riprendermi il fiato

guardavo quell’orizzonte lontano

sempre dipinto d’incanto.

 

Or il ciel s’è oscurato

l’orizzonte s’è aperto a positivo

non so quanta pioggia scenderà

ma la mano umana farà la sua parte.

 

Anche se lunga sarà la strada

il cielo lo dipingerò ancor di blu

e combatterò la fatica

guardando sempre verso il “sole”.

 

© Nilodan L.Gi.PI. - 16/10/2012

(Poesia scritta di “botto” alcuni giorni dopo aver saputo che a breve avrei dovuto operarmi per un tumore abbastanza esteso).