Partecipiamo.it...vai alla home page

 
Armando Romano
 
A un amico lontano
Al prof. Elio D’Aurora
 
 

 

Perdura il tuo silenzio…

Forse sei infermo.

Vacilli forse sotto un peso,

tu che cerchi verdi pascoli…

Queste mie parole

Ti portino la stessa luce

che nasce dai tuoi lunghi silenzi.

 
 Ostia lido, stazione, 8.12.1999