Partecipiamo.it ... vai alla home page

 

Ora nel vento

 


Luciano Somma

 

ORA NEL VENTO

 

Nell’oceano

Dei tuoi desideri repressi

Navigava il tuo credo di madre

Per istinto felina e protettiva.

“ Donna partorirai con gran dolore… “

e lo sapevi quando , per vocazione,

sentivi dentro al tuo ventre

ad ogni parto

i palpiti e gli spasmi

e tu stringevi i denti

senza un lamento piena d’emozione .

Poi ad uno ad uno , col passar  degli anni,

ti lasciarono sola per andare

in una terra dove il pane è duro

a fare i vu’ cumprà o gli accattoni

ma tu non lo sapevi.

Nell’ultimo sospiro li chiamasti

come un appello antico, una preghiera,

e in quel momento

non tutti li vedesti al capezzale.

Ora madre senza confini, senza più desideri

tu certamente ascolti

echi dei vu’ cumprà , di quei tuoi figli,

nel vento, nell’azzurro, nella pace

dei tuoi incomunicabili silenzi…

 

LUCIANO SOMMA